martedì 13 gennaio 2015

Parigina


Oggi vi lascio la ricetta della Parigina, che dalle mie parti chiamiamo "Mattonella". E' una pizza rustica molto saporita, caratterizzata da uno strato di pasta pizza e una superficie di croccante pasta sfoglia. Potete farcirla come più preferite, ottima anche con ricotta e spinaci, ma la versione classica prevede pomodoro, prosciutto e mozzarella.
Naturalmente io in casa ho preparato solo l'impasto pizza, utilizzando per la prima volta la mia planetaria (regalo di Natale) 
Prospero Kenwood, e per comodità ho usato una sfoglia già pronta.


Ingredienti

Impasto per pizza
250 gr farina di tipo 0 biologica Molino Ronci
150 ml acqua
1/2 cucchiaino sale
1/2 cucchiaino zucchero
1 cucchiaio abbondante di olio evo
1/2 bustina lievito disidratato 

1 rotolo di pasta sfoglia da 230 gr

Per farcire
400 gr pomodoro pelato
150 gr prosciutto cotto
2 mozzarelle (o caciocavallo a fette per chi ama i sapori decisi)
sale
olio evo
pepe e origano Cannamela
semini di sesamo

Per preparare la parigina iniziare a preparare l’impasto della pizza, io ho unito tutti gli ingredienti nella planetaria Prospero Kenwood  usando il gancio a spirale.
Lasciare lievitare l'impasto almeno 2 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, stendere l'impasto sulla teglia ben oleata e lasciare lievitare ancora mezz'ora.
Condire i pelati con olio, sale, pepe e origano.
Disporre 2/3 di pomodoro pelato sulla superficie della pizza, adagiare sopra il prosciutto cotto, la mozzarella a fette, e il restante pomodoro.

Coprire il tutto con la pasta sfoglia, e sigillare bene i bordi.
Spennellare la superficie, chi preferisce può usare uovo sbattuto con latte, io uso solitamente soltanto il latte, ma in questo caso ho spennellato con dell'olio evo.
Cospargere la superficie con i semini di sesamo e infornare a 200 gradi per circa 30/35 minuti.

Lasciare riposare 5 minuti e servire