giovedì 9 aprile 2015

Sofficini


I bambini ne vanno letteralmente pazzi....ricordo da bambina, quando in giro si trovavano solo esclusivamente di una marca famosa, era la mia cena preferita insieme alle patatine fritte o al puré di patate

Oggi con questa ricetta facilissima é possibile rifarli a casa e vi assicuro che anche i grandi si leccheranno i baffi.
Risultano molto più morbidi e gustosi di quelli già pronti, poi potete scegliere il ripieno che più vi piace....e potrete anche prepararne in quantità e surgelarle per usarle all'occorrenza come salva cena.

Ingredienti
200 ml latte
100 gr farina 00
30 gr burro
1 cucchiaino di sale

per il ripieno
150 ml besciamella
prosciutto cotto
fontina a dadini

per la panatura
1 uovo
poco latte
pangrattato
olio per friggere



In una casseruola portate ad ebollizione il latte con il burro e il sale. 
Appena raggiunge il bollore, togliete dal fuoco e aggiungete la farina setacciata. 
Mescolate il composto con forza e formare un panetto, una volta intiepidito, disporlo sul piano lavoro infarinato e lavorarlo a mano fino a farlo diventare liscio e omogeneo.
Avvolgerlo nella pellicola e lasciare raffreddare.
Preparare la salsa besciamella, o usare quella già pronta
Riprendete il panetto e stenderlo ad uno spessore di circa 3 mm. 
Tagliare dei cerchi con uno stampo o col bordo di una tazza, come ho fatto io, e farcire con del prosciutto cotto sminuzzato, dei dadini di formaggio e una cucchiaiata di besciamella.
Chiudere il sofficino dando la forma di mezzaluna e sigillare bene i bordi con le dita o una forchetta

Procedere con la panatura, passando i sofficini prima nell'uovo sbattuto con un pò di latte e poi nel pangrattato
Lasciare riposare in frigo prima di friggerli in olio bollente per un paio di minuti per lato, se preferite possono essere cotti anche in forno, a 180°C, per 20 minuti, ungendoli con un filo d'olio.
Con questa dose a me ne sono venuti 7, ho usato il tazzone da latte, e la misura leggermente più grandi di quelli in commercio, alcuni li ho surgelati basta metterli in un contenitore o anche nelle buste per surgelare