lunedì 15 luglio 2013

Degusta e gusta il Brachetto D'Acqui

Oggi ho il piacere di presentarvi una nuova e frizzante collaborazione con un prodotto che conosco molto bene e apprezzo tantissimo.
www.brachettodacqui.com

 
In ogni mia ricorrenza, festività o cena importante il Brachetto é il vino-spumante che mi piace servire, sia per il suo profumo inconfondibile che per il sapore dolcissimo e fruttato che soddisfa sempre il palato di tutti

Per chi non conosce il vitigno Brachetto, unico nel suo genere: grappolo ricco, acini grandi e sodi di colore rosso scuro, gusto notevolmente zuccherino che matura nella seconda quindicina di settembre.
Noto anche come Brachetto del Piemonte, proprio per ubicarne la sua diffusione prevalentemente nell'Alto Monferrato, restringendo la zona di produzione a soli 26 comuni attorno ad Acqui Terme, a cavallo delle provincie di Asti e Alessandria, zona collinare che con il loro clima, le caratteristiche del terreno, la loro esposizione, e la vicinanza di un fiume ottengono vini di grande finezza ed eleganza




A tutela di questo territorio e del suo rinomato prodotto, nasce, nel 1992 il Consorzio Tutela Brachetto d'Acqui con lo scopo di controllarne e regolamentarne la sua crescita, attarverso un'attenta programmazione della produzione, e un accurato impegno di promozione e commercializzazione nei mercati mondiali
Nel 1996 gli é stata conferita dallo Stato Italiano la denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) ampliando le peculiarità di questo vino e distinguendolo nettamente dalle altre produzioni. 

Il Brachetto D'Aqui é dolce, dal sapore fruttato, morbido e delicato, un'aromaticità dai sentori di rosa, fragole e piccoli frutti rossi di bosco, ha una bassa gradazione alcoolica, leggero e poco strutturato ideale dall'aperitivo con gli amici, all'incontro formale di lavoro, dai brindisi per le vostre ricorrenze ad una cena romantica.
Ottimo per accompagnare un aperitivo a base di salumi e formaggi o come ingrediente nella preparazione di cocktail, delicato nei risotti, perfetto con il dessert, le fragole e la pasticceria secca.
La temperatura ottimale di degustazione consigliata è compresa fa 8 e 12°C in calici ampi, si consiglia inoltre di consumarlo giovane, lo si può conservare al massimo per un paio di anni, a patto di tenerlo in un ambiente fresco e buio.

 

E' un vino-spumante gioioso, che ispira ad essere degustato in un'atmosfera conviviale, io ho avuto modo di conoscerlo negli anni 90, poiché era sempre presente nelle nostre feste di famiglia, e d'allora come da tradizione, non festeggio mai un compleanno senza, proprio perché lo preferisco ai classici spumanti, e ho avuto modo di farlo apprezzare anche ai miei amici.
E' facile da reperire
sia nelle enoteche che nei supermercati con una buona cantina vini, lo trovate nel reparto -spumanti dolci – o vini dolci da dessert. 


 

Ringrazio il Consorzio Tutela Brachetto d'Acqui per avermi inviato due prestigiose bottiglie di degustazione,
con etichetta selezionata e di tipo istituzionale, abbinate ad una brochure con le migliori ricette selezionate che vedono come ingrediente principale questo vino.
Ottimo spunto che mi daranno frutto in cucina a nuove idee culinarie, e chissà che il Consorzio le riterrà idonee per inserirle nella brochure ufficiale.
Seguitemi
e....Cin Cin!