lunedì 26 maggio 2014

Ciambellone dei 7 vasetti con variazione



Con questa ricetta partecipo alla Terza Manche del Contest Orso Chef

 https://www.facebook.com/pages/Chef-Art%C3%B9/158259531038494
La Ciambella dei 7 vasetti, nasce dalla classica “torta dei 7 vasetti”.....dove il vasetto dello yogurt é il dosatore principale per la preparazione del dolce più semplice del mondo , quindi niente di più facile da poter realizzare anche senza l'uso della bilancia, un gioco che potrete fare anche con i vostri bambini

E per l'occasione della terza manche del contest Chef Artù ho scelto la variante nella forma....utilizzando lo stampo  a ciambella, un classico delle torte di una volta, quelle torte profumate che invadono la cucina e che vanno bene per ogni occasione che sia colazione o merenda e la variante che scoprirete solo addentandola.....
Ingredienti

1 vasetto di yogurt ,io ho usato quello handmade con Yogolife
3 vasetti di farina Molino Favero
2 vasetti di zucchero di canna Tropical Eridania(1 per torte meno dolci)icetta della ciambella allo yogurt, la torta '7 vasetti'

1 vasetto olio di semi
3 uova
2 cucchiaini  cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
vanillina
60gr gocce di cioccolato

granella di zucchero
stampo da forno Ciambella Chef Artù

Separare gli albumi e montarli a neve, e tenere da parte
Lavorare i tuorli con 2 vasetti di zucchero, io ho scelto quello di canna, usando una frusta elettrica.
Aggiungere a filo, continuando a montare, 1 vasetto di olio di semi.
Aggiungere il vasetto di yogurt del gusto che preferite, io ho usato yogurt alla vaniglia che preparo con Yogolife (qui trovate il procedimento)
Aggiungere poco alla volta la farina, il lievito e la vanillina, setacciati
Aggiungere le gocce di cioccolato, ammalgamare il tutto e incorporare gli albumi al composto, senza smontarli
Versare una parte del composto direttamente nello stampo a forma di ciambella Chef Artù, senza bisogno di imburrare
Nel composto rimasto aggiungere del cacao amaro, e versare sul composto bianco, e con uno stuzzicadenti o un cucchiaio, fare dei ghirigori ammalgamando i due composti.
Completare cospargendo la superficie con la granella di zucchero e infornare a 180° per 40 minuti
Ecco l'interno.....l'effetto doveva essere marmorizzato, ma avuto un'altra resa.....però é venuta buona lo stesso, non é rimasta nemmeno una fetta

Se ti é piaciuta la mia ricetta clicca il tastino G+ e condividi con i tuoi amici