martedì 26 marzo 2013

Il primo "morso" affascina, il secondo Strega

E rimanendo in tema di Pasqua e di cioccolato oggi vi parlo di un altro prodotto ricevuto che andrà ad soddisfare il palato dei miei invitati......a fine pasto nel momento del caffé saprò come conquistarli con dei prodotti di cioccolato e liquore Strega a cui sono certa nessuno si tirerà indietro.

http://www.strega.it/home.php


E quando parliamo di liquore Strega, sono certa che tutti sappiamo di cosa si parla, chi non ha mai bevuto un bicchierino di questo liquore dal caratteristico colore giallo? Ma forse molti non sanno che si tratta di un colore naturale che deriva dall'aggiunta del prezioso zafferano al distillato di erbe aromatiche che viene ottenuto dalla distillazione di circa 70 erbe e spezie provenienti da ogni parte del mondo, tra cui: la cannella di Ceylon, l’Iride Fiorentino, il ginepro dell’Appennino italiano, la menta del Sannio. 


Il liquore Strega,viene stagionato per un lungo periodo dentro tini di rovere, fino a raggiungere la gradazione di 40%vol. ed  é uno tra più versatili poiché é ottimo da bere sia liscio che mixato nei cocktails, ed é anche tra i più usati in cucina per la preparazione di dolci, macedonie o nei caffé corretti.

Lo stabilimento che produce questa bontà é da 150 anni tradizione di qualità.... la storia comincia a Benevento nel 1860 e fino ad oggi la gestione dell’Azienda é nelle mani della famiglia Alberti, che da ben cinque generazioni si tramanda il successo di Strega Alberti riuscendo a  conciliare l’abilità artigiana al progresso tecnologico, e ne fa uno dei marchi più diffusi e conosciuti in 50 Paesi nel mondo sia per le attività liquoristiche e dolciarie sia per le divisioni inerenti i semilavorati per pasticceria

E per Pasqua Strega Alberti é presente con una carrellata di prodotti della tradizione, che renderanno più dolci le vostre feste:
Le Uova Pasquali... l'Elite con incarto raffinato e le sorprese esclusive e linea Classic da 300 gr con sorprese moderne e dinamiche
la Colomba farcita alla crema di Liquore Strega....e il  Pannocchio Pasquale allo Strega...dolce tradizionale sannita a base di farina di mais 



Secondo la migliore tradizione Italiana Alberti produce finissimo cioccolato e squisiti cioccolatini piccoli capolavori di cioccolato ripieni di una crema aromatizzata con i loro liquori , ed é proprio quello che io ho avuto modo di assaggiare prima di proporli ai miei invitati

- Magie allo Strega che racchiudono dentro finissimo cioccolato al latte un cremoso impasto di panna fresca, cioccolato e nocciole, aromatizzato allo Strega
Disponibile nella scatola da 400gr e nelle nuove buste da 150gr e da 250gr
Addentare il croccante del cioccolato per perdersi nella magia di un cuore morbido e pannoso e stregato


- Goccioloni allo Strega per i veri intenditori dei cioccolatini ripieni di liquore, un pregiato cioccolatto extra fondente che addentato permette di assaporare puro eprofumato liquore Strega.
Originali nella forma e disponibili in una elegante scatola confezione regalo


- Croccantino al Cioccolato classiche barrette di croccante di nocciole tritate ricoperte di finissimo cioccolato fondente extra, una barretta tira l'altra.


Questi cioccolattini che mi hanno letterarmente "stregato", e storpiando un loro vecchio spot potrei dire "
Il primo morso affascina, il secondo Strega" si presentano come prelibatezze da gustare per un fine pasto o per soddisfare una voglia improvvisa, tutti dentro confezioni eleganti che invogliano all'assaggio ancora prima di aprirle.
Adatti per palati sopraffini e per veri intenditori del cioccolato che ne sapranno apprezzare il connubio tra pregiato cioccolato e liquore.....inoltre molte delle loro specialità possono anche essere degustate e consumate  da persone affette da celiachia
qui l'elenco di tutti i prodotti senza glutine.


Per chi vuole rendersi conto di quantà bontà siano queste specialità e tante altre che produce Strega Alberti puo' visionare il loro ricchissimo sito e acquistare nella sezione Strega Store o nelle catene  Auchan, Coop, Autogrill, E.LeClerc.